Prenota il tuo soggiorno in tutto il mondo in un click! #dormoqui

  • +15.000 hotel, b&b appartamenti
  • Tariffa più bassa garantita!
  • Prenoti online e paghi direttamente all'arrivo

Condividi con i tuoi amici: Isola della Gaiola: L’isola misteriosa di Napoli

Attiva Disattiva

Isola della Gaiola: L’isola misteriosa di Napoli

 ›
 ›
 › Isola della Gaiola: L’isola misteriosa di Napoli

Nelle acque del Golfo di Napoli proprio in faccia a Posillipo si trova l’isola della Gaiola: l’isola misteriosa di Napoli.

Isola della Gaiola
Isola della Gaiola


Si tratta di una delle isole minori di Napoli proprio nel mezzo del Parco Sommerso di Gaiola, un’area marina protetta istituita nel 2002 grande 42 ettari che va dalla Baia di Trentaremi fino al borgo di Marechiaro. In quest’area sommersa si possono ammirare i resti di costruzioni antiche che si presume fossero le prime ad essere state costruite sull’isola in epoca romana.

L’isola della Gaiola è formata da due isolotti uniti da un ponte

L’isola della Gaiola è formata da due isolotti minori vicinissimi l’uno all’altro, uniti da un ponte e si trovano a circa 30 metri dalla costa, raggiungibile facilmente anche a nuoto.

Foto aerea Isola della Gaiola
Foto aerea Isola della Gaiola - Foto: Pasquale Gucciardo


Il nome deriva da “caviola” che in dialetto significa “piccola grotta”, l’intera costa di Posillipo ne è ricca, e anche qui se ne trovano. Nell’antichità l’isola era chiamata Euplea e vi era costruito un piccolo tempio in onore alla dea che proteggeva i marinai Venere Euplea.

Il mistero de l'Isola della Gaiola

La storia più recente vede l’isola della Gaiola al centro di un mistero che le ha fruttato il soprannome di isola maledetta.
Su una dei due isolotti e stata costruita una casa verso l’inizio del 1900 e si racconta che il primo ad abitarla fosse un vecchio eremita chiamato da tutti “il mago”. Intorno agli anni 20 del secolo scorso hanno avuto inizio una serie di eventi che hanno procurato all'isola la triste nomea: pare che tutti coloro che l’hanno abitata siano morti prematuramente in circostanze al quanto strane.
Il primo a morire fu Hans Braun, che fu trovato assassinato in casa, poi tocco alla moglie che annegò in mare in maniera molto strana. Il successivo proprietario, Otto Grunback, prese un infarto e morì proprio sull’isola; la stessa sorte tocco anche ai due proprietari successivi che vennero trovati inspiegabilmente senza vita l’uno e morto suicida l’altro.
All’ultimo proprietario è toccata una sorte diversa; infatti è stato arrestato per bancarotta fraudolenta e da allora l’isola della Gaiola è rimasta disabitata.

Isola della Gaiola
Isola della Gaiola

Il video de l'Isola della Gaiola

Un grazie a Giovanni per questo bel video.