Prenota il tuo soggiorno in tutto il mondo in un click! #dormoqui

  • +15.000 hotel, b&b appartamenti
  • Tariffa più bassa garantita!
  • Prenoti online e paghi direttamente all'arrivo

Le incredibili Isole Cook, ecco quando andare

 ›
 ›
 › Le incredibili Isole Cook, ecco quando andare

Le isole Cook sono considerate un vero e proprio paradiso dei mari del sud, situate tra le isole Samoa e la Polinesia Francese e sono formate da 15 piccole isole con una superficie totale di 240 kmq, sparse su di una superficie marina di 2.200.000 kmq, una vera immensità.

Il mare delle Isole Cook
Il mare delle Isole Cook

Politicamente le isole Cook sono uno stato dotato di un proprio governo ed in libera associazione alla Nuova Zelanda, con una popolazione di appena 18.000 abitanti.
Essendo sparse in una così vasta area sono suddivise in due gruppi: le Cook settentrionali dove tutte tranne una sono atolli corallini e le Cook Meridionali di origine vulcanica, ricche di vegetazione e terreno fertile.

Dove si trovano le Isole Cook
Dove si trovano le Isole Cook

Rarotonga e le spiagge di sabbia bianchissima

Le isole Cook sono una delle mete preferite dagli amanti della Polinesia, l’isola principale si trova nel gruppo delle isole meridionali e si tratta di Rarotonga che vanta una superficie di 67 kmq per 9600 abitanti; è un’isola di origini vulcaniche in cui si trova la vetta più alta di tutto l’arcipelago, il monte Te Manga alto 658 m, ricca della tipica vegetazione tropicale come del resto l’intera isola.
Sulla costa si trovano spiagge di sabbia bianchissima.

Rarotonga
Rarotonga - Foto: Miss Quarrel


Rarotonga
Rarotonga - Foto: Airflore


Il mare di Rarotonga
Il mare di Rarotonga - Foto: Robert Linsdell

L’isola di Aitutaki è la seconda più frequentata dai turisti dopo Rarotonga, è grande 18 kmq per 2000 abitanti. Anch’essa di origine vulcanica Aitutaki è pianeggiante è circondata da una bellissima laguna, dalla barriera corallina e da numerosi isolotti sabbiosi dove potersi godere la tipica atmosfera polinesiana.

Aitutaki
Aitutaki - Foto: Andrew


Il surreale mare di Aitutaki
Il surreale mare di Aitutaki - Foto: Chris Harrison

Vacanza nelle isole Cook? Ecco come fare

Per chi vuole fare una vacanza nelle isole Cook è necessario prenotare un volo internazionale diretto all’aeroporto internazionale di Rarotonga con scalo in Nuova Zelanda o nella Polinesia Francese.
Una volta atterrati se si desidera andare in una delle altre isole dell’arcipelago si deve prendere uno dei voli interni gestiti dalla compagnia Air Rarotonga. (Vai al sito)

Quando andare alle Isole Cook

Dopo aver scoperto le migliori mete turistiche dell’arcipelago bisogna pensare al clima; perciò ecco quando andare.
Nelle isole di Cook, essendo un luogo tipicamente tropicale, si alternano due sole stagioni durante l’anno e le temperature si mantengono costanti tra i 18°C ed i 29°C

La stagione delle piogge va da dicembre a marzo, in questo periodo il clima e umido con frequenti cicloni tropicali; invece la stagione secca va da aprile a novembre in cui le precipitazioni sono ridotte soprattutto tra giugno e ottobre.
Per concludere, il periodo migliore per andare in vacanza alle isole Cook sono i mesi tra giugno e ottobre, quando avrete le minori possibilità di trovare giornate piovose e le maggiori possibilità di godervi le meraviglie naturali racchiuse in queste isole sperdute nell’Oceano Pacifico.

Un magnifico video delle Isole Cook

Un video che toglie il fiato da guardare fino alla fine (anche se non conosci l'inglese)

Dove prenotare per le Isole Cook

Se la tua prossima vacanza sarà in queste magnifiche Isole ti potrà sicuramente far comodo partire da qui per prenotare il tuo soggiorno guarda la tipologia di alloggi