Prenota il tuo soggiorno in tutto il mondo in un click! #dormoqui

  • +15.000 hotel, b&b appartamenti
  • Tariffa più bassa garantita!
  • Prenoti online e paghi direttamente all'arrivo

Condividi con i tuoi amici: Karni Mata e i suoi 20.000 topi

Attiva Disattiva

Karni Mata e i suoi 20.000 topi

 ›
 ›
 › Karni Mata e i suoi 20.000 topi

Se avete paura dei topi questo è un consiglio importante: evitare di visitare Karni Mata, un tempio dove questi “graziosi” animali sono addirittura venerati!

Alcuni topi del Tempio
Alcuni topi del Tempio

Il tempio dedicato ai topi

Situato vicino al villaggio di Deshnoke in Rajahstan (India del Nord), lo chiamano anche tempio dei topi ed è totalmente dedicato a questi roditori che scorrazzano tranquilli tra le mura, circondati da una marea di visitatori che portano in dono cibo e dolciumi per venerarli. Lo scenario ideale per un film di Dario Argento.

Dentro al Tempio
Dentro al Tempio - Foto: Owen Lin


Costruito in vari stili, persiano, indiano e islamico,  il tempio venne ordinato dal Maharaja Ganga Singh in onore di Karni Mata, che, si dice, visse 150 anni ed era l'incarnazione della Dea Durga. I locali sono arricchiti da stupende decorazioni, colori, oro e argento, e i migliori marmi.

Le leggende del Karni Mata

Una delle tante leggende racconta che Karni Mata perse il figlio annegato in un lago. Non rassegnandosi chiese al dio della morte Yama di riportarlo in vita. Questi, dopo averglielo negato varie volte, decise di trasformarlo in un ratto insieme ai suoi fratelli.
Un'altra leggenda racconta che durante una battaglia ventimila soldati in fuga, per evitare la punizione pregarono Karni Mata di salvarli da morte certa. Questa concesse loro il perdono, li trasformò in topi e donò loro il tempio per vivere tranquilli.

Altri topi..
Altri topi.. - Foto: S. N. Johnson-Roehr (JR)


Una leggenda che racconta un fatto di cui si tramanda memoria, l'occupazione del tempio da parte dei topi, che da allora furono trattati come divinità.
Impresa non da poco è riuscire a percorrere i locali senza schiacciare neanche un topo: oltre a portare sfortuna, i sacerdoti possono chiedere in cambio il peso del roditore in oro.

Mangiare il cibo assaggiato dai topi porta bene!

Porta bene anche mangiare il cibo assaggiato dai topi: molti fedeli comprano cibo e cercano di farlo assaggiare dai topi per poi finirlo a loro volta.

Ratto albino
Ratto albino


Ma l'evento più sperato e atteso, che potrebbe ricoprire di fortuna chi vi assiste è il riuscire a vedere, anche per pochi secondi, il leggendario topo albino, in questo caso la fortuna si trasmetterà anche ai familiari.
Si possono fare due tipi di doni per il tempio, uno per la manutenzione  del tempio che si chiama “Kalash-Bhent”, l'altro, che si chiama “Dwar-Bhent”, viene dato ai Sacerdoti Charan.

Meglio visitare il tempio di Karni Mata alle 4 di mattina

L'entrata è gratuita ma se si portano videocamere o macchine fotografiche si paga per poterle usare. Come in tutti i templi indiani bisogna togliersi le scarpe, ma per ovvi motivi conviene tenere le calze.

Entrate del Tempio
Entrate del Tempio - Foto: Jose Miguel


Il miglior momento per visitare il tempio di Karni Mata è alle quattro di mattina circa, quando i sacerdoti offrono ai topi un cibo speciale, che si chiama Bhog, che li fa diventare molto più attivi.

Guarda il video

Un video che riprende i topi all'interno del Karni Mata