Prenota il tuo soggiorno in tutto il mondo in un click! #dormoqui

  • +15.000 hotel, b&b appartamenti
  • Tariffa più bassa garantita!
  • Prenoti online e paghi direttamente all'arrivo

Condividi con i tuoi amici: Laghi rosa: esistono veramente?

Attiva Disattiva

Laghi rosa: esistono veramente?

 ›
 ›
 › Laghi rosa: esistono veramente?

Per tutti gli amanti della natura e delle bellezze che può offrire, sembra difficile da credere ma i laghi rosa esistono veramente. Si direbbe l’effetto di un’illusione ottica ma è, invece, una straordinaria realtà, una meraviglia della natura che si può trovare sparsa per tutto il mondo.

Lago Hillier Rosa
Lago Hillier Rosa


I motivi del particolarissimo colore rosa sono tutt’ora sconosciuti anche se sono stati effettuati diversi studi scientifici che ipotizzano la relazione tra la colorazione delle acque ed una particolare alga, la Dunaliella, di colore rosso acceso ricca di carotenoidi e di un batterio, l’Halobacterium cutirubrum che combinati insieme potrebbero portare alla particolare colorazione delle acque.

In questi straordinari angoli di paradiso l’acqua assume una colorazione rosa in un modo del tutto naturale, con sfumature e giochi di luce che rendono il paesaggio uno spettacolo stupefacente.

Lago Hiller

Lago Hiller
Lago Hiller


Il lago rosa più famoso e visitato è sicuramente il Lago Hiller che si trova nell’arcipelago Rhecherche in Australia; è un bacino di acqua salata ad appena 600 metri dall’oceano senza alcun affluente. Osservando il lago dall’alto la sua forma ricorda quella di un’impronta di piede umano ed il suo colore è un rosa molto intenso che può variare di sfumatura nelle diverse ore del giorno.

Lago Retba

Lago Retba
Lago Retba - Foto: CarolaAntonia


Un altro straordinario lago rosa si chiama Retba e si trova in Senegal, nell’Africa Occidentale e più precisamente a nord-est di Dakar. Chi si trova sulle sue sponde assiste ad uno spettacolo mozzafiato con sfumature di rosa più o meno intense a seconda della stagione.

Lago Retba
Lago Retba - Foto: Tic tac92


Le acque del lago Retba non portano solo turismo, sono anche fonte di vita e di guadagno per tutti coloro che ruotano attorno alle attività che si sviluppano sulle sponde del lago; in particolare, grazie all’elevata concentrazione salina dell’acqua è ben sviluppata l’attività della raccolta del sale, sostentamento di numerose famiglie del luogo.

Dusty Rose Lake

Dusty Rose Lake
Dusty Rose Lake - Foto: tuttogreen.it


Anche il continente americano ha il suo lago rosa: il Dusty Rose Lake che si trova in Canada nella British Columbia.
A differenza degli altri laghi rosa si suppone che il Dusty Rose Lake debba la sua colorazione alle rocce che lo circondano che sono di colore rosa tendente al viola; nei mesi invernali tali rocce sono intrappolate dai ghiacci che una volta sciolti riversano nel lago acqua ricca di frammenti colorati.
Il Dusty Rose è l’unico lago rosa di acqua dolce presente nel mondo e per questo è anche molto famoso e costituisce una meta turistica molto visitata.

Salina de Torrevieja e Mata

Salina de Torrevieja
Salina de Torrevieja - Foto: panoramio: fotoseb.es - Sebastien Pi


In Europa il lago rosa più famoso si trova nella parte sud orientale della Spagna, nella regione di Alicante. Qui si trovano due saline, i più grandi laghi salati di tutto il continente, la salina de Torrevieja unita alla Salina de la Mata, che rappresentano la maggiore attrazione turistica della zona e la principale fonte di guadagno per gli abitanti.

Salina de Torrevieja e La Salina de La Mata
Salina de Torrevieja e La Salina de La Mata

Saline di Cervia

Anche l’Italia vanta il suo personale lago rosa: le Saline di Cervia. In questo bacino non è così evidente la colorazione rosa come negli altri laghi sparsi per il pianeta ma passandoci vicino nei periodi di secca l’acqua presenta delle sfumature rosate molto suggestive; una chicca tutta italiana.