Prenota il tuo soggiorno in tutto il mondo in un click! #dormoqui

  • +15.000 hotel, b&b appartamenti
  • Tariffa più bassa garantita!
  • Prenoti online e paghi direttamente all'arrivo

Ti piace Milano?

Visitare Milano

 Visitare Milano

Milano: Guida turistica di Milano, la città della moda

Milano: Duomo di Milano Milano: Dettaglio Duomo di Milano Milano: Vista Duomo Milano Milano: Interno Duomo di Milano Milano: Sopra al Duomo di Milano Milano: Dettaglio Duomo di Milano facciata 7 Milano: Castello Sforzesco Milano: Castello Sforzesco - Interno Milano: Castello Sforzesco Milano: Castello Sforzesco Fontana Milano: Galleria Vittorio Emanuele II Milano: Galleria Vittorio Emanuele II Milano: Milano, La Scala Milano: Tramonto a Milano Milano: Via Montenapoleone Milano: Navigli Milano Milano: Navigli illuminati Milano: Planetario di Milano Milano: Grattacielo Pirelli

La città di Milano ha radici storiche molto antiche, infatti fu fondata nel VI secolo a.C. dalla popolazione degli Insubri, con il nome di derivazione celtica “Midland”, ovvero “terra di mezzo”. Nel 222 a.C. fu conquistata dai Romani che subito cambiarono il nome della città con la parola latina “Mediolanum”. La città in questo periodo crebbe e si arricchì, acquisendo sempre più potere all’interno dell’Impero romano, tant’è che divenne uno dei centri nevralgici di tutto l’Impero.
Tappe salienti nella lunga storia di Milano furono l’elezione a vescovo di Ambrogio, che in seguito fu dichiarato Santo e proclamato protettore della città, e la conquista da parte dei Longodardi nel 569. Da qui in avanti si avvicendarono periodiche lotte per il potere che si conclusero nel 1176 con la sconfitta del Barbarossa a Legnano e la nascita a poco a poco del Comune libero di Milano che col tempo si trasformò in Signoria.

Durante la Signoria degli Sforza la città vide un momento di grande splendore e benessere e si arricchì di opere d’arte di straordinario valore artistico. In questi ridenti anni fu costruita la Chiesa di Santa Maria delle Grazie e Leonardo Da Vinci dipinse il celebre “Cenacolo”; per volere diretto degli Sforza fu eretto lo splendido Castello che ancora oggi rimane come testimonianza di quel florido periodo storico. L’egemonia di questa nobile casata fu interrotta nel 1499 con l’arrivo in città di Carlo VIII, Re di Francia; da qui fino al 1859 Milano fu sempre in mano di stranieri, alternandosi al poter i francesi, gli spagnoli ed infine gli austriaci.

La storia del ‘900 ha visto una città in rinascita, soprattutto dopo la Seconda Guerra Mondiale, quando Milano ne uscì con profonde ferite e grandi devastazioni. Ma la popolazione prontamente reagì, ricostruì dalle macerie e si avviò a grandi passi verso una rinascita che la portò ad essere consacrata come “Città globale”, ovvero leader nel settore finanziario italiano ed europeo.

Oggi Milano, una delle principali città italiane unisce in se un’affascinante combinazione tra cultura e mondo finanziario, tradizioni storiche ed innovazione, moda e ricchezza. Nonostante la superficie ricoperta dal comune non sia poi vastissima,  Milano è la seconda città più popolosa di tutta la penisola, questo perché il grado di urbanizzazione in tutto il comune è altissimo.
L’espansione urbanistica è avvenuta in non molti anni, grazie alla presenza di numerose industrie che cercavano manodopera, per la maggior parte sopraggiunta dal Mezzogiorno. Grandi multinazionali si affiancano a numerosissime piccole industrie che insieme creano buona parte del motore che traina tutta l’economia nazionale.

Rispetto a Roma, o ad altre città che hanno avuto sicuramente un passato storico differente, Milano non ha siti archeologici e chissà quali monumenti da scoprire, eccetto il famosissimo Duomo. Visitare Milano rappresenta l’occasione per tuffarsi nel mondo della moda, ammirando le vetrine con le marche più chic e glamour del momento e divertirsi nei moltissimi locali che costellano la città, soprattutto nella zona dei Navigli.