Prenota subito un hotel! #dormoqui

  • +15.000 hotel, b&b appartamenti -
  • Tariffa più bassa garantita! -
  • Prenoti online e paghi all'arrivo

Formentera ecco perchè è così speciale

 ›
 ›
 › Formentera ecco perchè è così speciale

L’ultimo paradiso del Mediterraneo. Così recita lo slogan sulla pagina ufficiale del turismo di questa piccola isola, la più piccola isola abitata dell’arcipelago spagnolo delle Baleari.

Formentera
Formentera

Ecco cosa rende speciale Formentera

Cosa la rende speciale?

È presto detto: un’attenzione all’ambiente che i suoi abitanti, per primi, hanno sempre conservato, per cercare di preservare la bellezza di spiagge, acque e natura. Sviluppo sostenibile è quindi la parola chiave, per capire come quest’isola è riuscita a mantenersi com’è – e come i turisti di tutta Europa, ogni anno, tornano a sperimentare.

Mare Formentera
Mare Formentera - Foto: victoriapeckham

L'unico modo per arrivare a Formentera

Nel rendere possibile la conservazione delle bellezze naturali gioca un ruolo determinante l’isolamento dell’isola – in questo senso, un’isola vera.
Se infatti l’assenza di un aeroporto rende per i viaggiatori più complicato e dispendioso arrivare a destinazione, dall’altro lato proprio questo fattore è stato fondamentale per la conservazione dell’isola.

A Formentera, infatti, ci si può arrivare solo via mare: dall’isola di Ibiza ci sono collegamenti giornalieri e il viaggio dura circa 25 minuti. Il porto di La Savina è quindi l’unico punto di accesso all’isola.

Naturalmente Formentera

Formentera è sinonimo di spiagge di sabbia bianca e acque cristalline – ma cristalline davvero. Un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura e degli sport d’acqua, soprattutto per gli appassionati di immersioni, che troveranno nelle acque di Formentera un’eccellente visibilità e una grande varietà di paesaggi sottomarini.

Non a caso, la Reserva Marina de Es Freus de Ibiza e Formentera è l’unico spazio naturale del Mediterraneo a essere stato inserito nella lista dei beni Patrimonio dell'Umanità dall’UNESCO.

Un altro elemento che contribuisce a rendere speciale la piccola Formentera è l’assenza di costruzioni lungo buona parte delle sue coste.

Spiagge davvero incontaminate attendono i visitatori.

Per questo una delle migliori opzioni di alloggio – per contribuire alla conservazione dell’ambiente e del paesaggio – sarebbe scegliere una casa verso l’interno (non troppo, tranquilli!), invece di un hotel.

Mare e spiagge di Formentera

Mappa Spiagge Formentera
Mappa Spiagge Formentera

Nel nord dell’isola, si trovano quelle del Parque Natural de ses Salines: playa des Cavall d’en Borras è la più vicina al porto di La Savina; playa de Illetes, lungo il lato ovest della penisola di Es Trucadors, è probabilmente la più conosciuta di Formentera e per la tranquillità delle sue acque, può essere paragonata a una piscina naturale; lungo il lato est della stessa penisola si trova invece la playa de Llevant, mentre sull’isola vergine di Espalmador vi è la Playa des Racò de s’Alga.

Es Pujols
Es Pujols - Foto: Mirka Naldi

Nel nordest di Formentera spiccano la spiaggia di Es Pujols, che vanta un lungomare con ristoranti e negozi, e la spiaggia di Sa Roqueta, tranquilla e familiare. Infine, non si può non menzionare playa de Migjorn, la spiaggia più lunga dell’isola, che si estende per 5 chilometri lungo la costa meridionale, alternando calette sabbiose a tratti di costa rocciosa.


Ecco uno splendido video di Formentera in HD che fa ben capire la bellezza di questa isola.